Vita de pluania 2013-2014

Maria Delago assistënta pasturela per la junanza – setëmber 2013

Per plu ani iel stat rujenà dl debujen de se tò a cuer y fé zeche per i jëuni. De setëmber 2013 a la Pluanies de Gherdëina, riunides tla Union Pasturela Gherdëina (UPG), nciarià Maria Delago de Urtijëi de acumpanië, judé y sustenì l’ atività di jëuni te Gherdëina. Maria a stlut ju i studi de teologia (Katholische Religionspädagogik) a Dispruch y iló ala ënghe fat si prima esperienzes de lëur.

Si gran mpëni y la legrëza per l lëur cun i jëuni nes da creta, che cun ëila iel mesun de jude ai jëuni, de madurì tl svilup dla personalitá, viver te na grupa y comunitá, y abiné tl crëidum na stiza per la vita.

Te si atività possa Maria avëi cuntac cun n grum de jëuni y meter a jì truepa iniziatives cun ëi deberieda. Nsci possela acumpanië a livel de valeda la grupes dla Jungschar y Grupes di Jëuni. N pont de mpurtanza ie la cura dla spiritualitá y dla fede di jëuni. Tres la preparazion dla S. Messes y autra funzions possela cri cun ëi respostes sun la dumandes dla vita y de si valores. L’ ëures te cumpania de devertimënt, de mpëni y de reflescion ie de gran mpurtanza per l svilup di jëuni. (foto samont a Pfelders)

Hüttenloger in Pfelders c

 

Jugendfestival am 27.09.2013

Musik, Interviews und Berichterstattung umfasste da Programm des Jungenfestivals am 27.09 2013 zu dem alle Jungetlichen aus dem Tal herzlich eingeladen waren. Begonnen hat der Abend in der Aula Magna der Volksschule St. Ulrich mit eigenen Grußworten von St. Ulrichs Pfarrer Vijo Pitscheider, dem Vorsitzenden des Pfarrgemeinderates Leo Moroder und der neuen Pastoralassistentin Maria Delago. Es folgte ein kleines Konzert mit der Singgruppe Helios. Verschiedene Lieder kirchlicher und nicht kirchlicher Natur wurden in vier Sprachen dargebracht, um den Abend Schwungvoll einzuleiten.

Die neue Pastoralassistentin stellet sich kurz vor und begann dann ein Gespräch mit Schach-Profi Ruben Bernardi und Sportreporter Gernot Mussner zum Thema: Was will ich den Jugendlichen sagen? Interessante Gedanken und Ansätze entsprangen dieser Unterhaltung, so dass auch vom Publikum weitere interessante Fragen gestellt wurden. Es folgte eine Fotopräsentation mit persönlichen Erfahrungen zum Weltjugendtag 2013 in Rio de Janeiro von Armin Grasberger, der selbst an dieser Veranstaltung teilgenommen hatte. Abgeschlossen wurde das Festival mit einer Darbietung des Gadertaler Sängers und Liedermachers Fabian Pitschieder.

Festival 4 Festival 1 Festival 3 Festival 2

 

Pellegrinaggio a Roma dal 25 febbraio al 1 marzo 2013

In occasione dell’anno della fede il consiglio parrocchiale ha offerto ai parrocchiani l’occasione di partecipare ad un pellegrinaggio a Roma, sulle tombe degli apostoli Pietro e Paolo. Così un gruppo di trentaquattro pellegrini accompagnati dal parroco Don Vijo, ha iniziato il viaggio sostando a Orvieto per visitare la città con il suo centro storico e il famoso duomo. Tutti sono rimasti incantati dalle bellezze di questa cittadina. Per il primo giorno a Roma era programmata la visita alle catacombe di San Callisto, dove abbiamo avuto la gioia di celebrare la santa Messa in una delle celle sotterranee. In questo modo abbiamo potuto immedesimarci nella situazione dei primi cristiani a Roma. Per tutti un’esperienza emozionante e indimenticabile.
La visita successiva alla Basilica di San Paolo fuori le mura ci ha dato l’occasione di sostare sulla tomba dell’apostolo e di pregare Dio di rafforzare la nostra fede per poterla testimoniare come Paolo. Nel pomeriggio il parroco ci ha fatto da guida per visitare parte del centro storico di Roma. IL giorno seguente ci aspettava un’emozione non programmata: abbiamo potuto partecipare all’ultima udienza generale di Papa Benedetto XIV, che il giorno dopo lasciava vuota la cattedra di Pietro. Assieme ad oltre centomila fedeli abbiamo salutato il Papa ringraziandolo per tutto il suo operato per il bene della chiesa. Certo non ha mancato un po’ di tristezza in quest’ora così eccezionale, però con le sue parole il Papa ci ha promesso di non abbandonarci e di ricordarci nelle sue preghiere e dandoci la sua ultima benedizione “ufficiale”. Un’altra emozione ci è stata regalata partecipando alla santa Messa celebrata dal nostro parroco assieme a mons. don Giuseppe Parth nella basilica di San Pietro sulla tomba del beato Papa Giovanni Paolo II.
Il terzo giorno a Roma il parroco ci ha portato a visitare il convento dei Trappisti alle Tre Fontane, luogo del martirio dell’apostolo Paolo. L’Abbate Jaques Briére, ci ha fatto conoscere la spiritualità del suo ordine con esempi di fede vissuta da suoi confratelli in diverse missioni nel mondo. Alle tre del pomeriggio ci aspettava don Giuseppe Parth nella chiesa di S. Spirito in Sassia, per una solenne liturgia dedicata a Gesù misericordioso. Dopo aver pregato per l’indulgenza dell’anno della fede e invocato la divina Misericordia su di noi, ci è stata data l’occasione di venerare S. Faustina Kovalska baciando la sua reliquia. Uscendo dalla chiesa, che sorpresa! Sopra le nostre teste sorvolava l’elicottero che portava il Papa emerito Benedetto XVI a Castel Gandolfo. Parecchi erano quelli che dall’amozione non riuscivano a trattenere qualche lacrima.
Così è arrivato il giorno di tornare a casa ma non prima di avere visitato Assisi. Bellissima la chiesa di San Francesco con gli affreschi di scene della vita del santo. Dopo la visita alla chiesa di Santa Maria degli Angeli “Porziuncola“ è proseguito il viaggio che ci ha portati felici a casa. Sicuramente rafforzati nella nostra fede, va un ringraziamo al nostro parroco, di averci guidato, incoraggiato e stimolato con le sue parole durante tutto il pellegrinaggio. Questo pellegrinaggio con tante emozioni rimane per sempre nel nostro cuore.

Roma

 

Besinnungstag der Pfarrgemeinderäte des Dekanats Gröden auf Raschötz am 18.05 2013

Der Dekan Vijo Pitscheider mit dem Pfarrgemeinderat St.Ulrich, hat zum Jahr des Glaubens einen Besinnungstag für die Pfarrgemeinderäte und den Pfarreienrat „dl Union Pasturela Gherdëina“, organisiert. Das Treffen hat am Samstag den 18. Mai auf Raschötz stattgefunden. Um 8.00 Uhr hat man sich auf dem Kirchplatz in St. Ulrich getroffen und zusammen ist man zu Fuß auf dem Kreuzweg auf die Raschötzeralm bis zur Kreuzkapelle gepilgert, wo eine Wortgottesdienstfeier stattgefunden hat hat. Anschließend haben alle im Gasthaus Mittag gegessen und anschließend hat ein Besinnungsgespräch stattgefunden, mit Dr. Otwin Notdurfter.

Thema des Gesprächs war die Diözesansynode die vom Bischof Ivo Muser für den 30. November 2013 einberufen worden ist und am 8. Dezember 2015 abgeschlossen wird.

Raschötz 2 Raschötz 1

 

Processione della luce a Ortisei domenica sera 20 ottobre 2013

Dal parroco e dal consiglio parrocchiale è andato a tutti i parrocchiani l’invito cordiale a partecipare alla preghiera comunitaria, una preghiera per il paese e alla luce delle candele. La Domenica sera 20 ottobre sono stati previsti vari punti di incontro con vari orari per partire poi in processione verso il centro del paese e per convenire per le ore 20.30 nella chiesa parrocchiale. I punti per il raduno e i rispettivi orari erano indicati su una carta topografica.

Tutti i partecipanti hanno potuto scegliete il punto geografico più vicino alla sua abitazione. Rispettosi e attenti alle persone e famiglie del luogo hanno solidarizzato con le concrete situazioni della loro vita affidando alla forza dello spirito della preghiera comunitaria le gioie e sofferenze, la speranza e la tristezza di tutti a Dio Padre di Misericordia, alla Madonna, al Santo Patrono di Ortisei Sant’Ulrico, a Sant’Antonio e a San Giuseppe Freinademetz. Con il loro aiuto e con la benedizione di Dio il nostro pensiero e la nostra preoccupazione per il futuro hanno trovato il coraggio, la saggezza e le forze solidali per progredire insieme sulla via della giustizia, della pacifica convivenza e del reciproco sostegno e della promozione di tutti i membri della comunità parrocchiale.

Tanti fedeli hanno colto l’invito prendendo parte alla processione. Giunti in chiesa hanno riempito la navata centrale con le candele accese e preso parte alla liturgia della Parola celebrata dal nostro parroco Vijo. La gente in chiesa con i lumi assieme al parroco hanno dato una grande dimostrazione di fede. Più partecipanti si sono dopo espressi favorevoli a ripetere in futuro una processione simile.

Mappa stredes 2
Mappa dei punti di partenza con i rispettivi orari

 

Mostra d’ert dai 16 de nuvëmber ai prim de dezëmber 2013

N ucajion dl ann dla fede a la Pluania de Urtijëi metù a jì n proiet artistich cun n cuncors che ova sciche argumënt „ëi à udù y a credù“ coche i uedli dl cuer vëija Gejù de Nazareth, repurtà te na scultura, pitura, dessëni o poejia. L’idea fova propi chëla che n se debe ju cun l pensier religëus y feje velch de criatif, per repurté propi cie che n sënt dedite te se nstësc, y n possa di che la scumenciadiva a abù suzes. L ie unì dat ju passa 23 lëures depënc, desseniei, ziplei y poejies. Fat pea à nce sculeies de n valguna tlasses dla scola elementera y dla scola mesana de Urtijëi. Per premië i plu biei lëures o povester y lëures plu tuchei o sentii, an ulù tò n cunscidrazion me la valutazion dla jënt che ie unida a ti cialé ala mostra tla cësa de Cultura a Urtijëi. Duc i vijitadëures pudova de ju si preferënza sun na zedula y l ie stat bel che passa 500 a dat ju si stima.

Cris ora iel unì dala majera pert dla jënt l lëur de Stefan Perathoner de Caio, 1 segondo plu stimes a giapà l lëur de Gregor Mussner dl Scizer y sciche terzo chël de Flavio Senoner da Juntlan. Chisc trëi artisć a ntan la premiazion, che ie unida fata n la prima dumënia d’Avënt, pudù pië do da pert de Sn. pluan Vijo Pitscheider y l presidënt dl cunsëi de pluania Leo Moroder i pesc de scioldi che fova de 1.500 euro, 1.000 euro y 500 euro. Pra i sculeies, che ova scialdi nce fat lëures de grupa, ie i dessënies da premië unic cris ora da na giuria metuda adum da trëi cumëmbri dl cunsëi de pluania y da una na maestra d’ert. Chindesc pesc’ an pudù sëurandé ai sculeies sciche recunescënza per si mpëni, tlo iel uni partì ora chertes da jì a nudé o cun i jadins.

N’autra idea de chësta scumenciadiva fova nce de la fé deventé na mostra ambulanta. N cialerà sën de ti la pité a d’autra pluanies acioche la posse ughé nce iló sciche sburdla per se dé ju cun 1 crëidum tl sot de uni persona nstëssa. L cunsëi de pluania rengrazia duc chëi che à judà a meter a jì chësc cuncors, la bona cunlaurazion cun la lia dl artejanat artistich de Gherdëina y l’Unika che à mprestà la tofles da taché ora i lëures per la mostra. N rengraziamënt ti va nce ala maestres y maestri de religion per l bel lëur fat cun i sculeies.

Mostra 1 Mostra 2 Mostra 4 Mostra 6 Mostra 5 Mostra 9

 

Longia nuet dla dliejes – dumënia 21.09.2014

Do la nuet longia urganiseda de agost dl 2012 te duta la dliejes de Gherdëina iel unì metù a jì 2 ani do ai 21 de setëmber inò na tel sëira cun referac, meditazion y mujiga. Chëst iede tla dliejes parochieles de uni pluania (Bula, Runcadic, Urtijëi, S.Cristina y Sëlva.) L spirt dla sëira fova chël dl Salm 150,6 “Uni creatura che tira l fla, lauda l Seniëur“.

La longia nuet dla dliejes ie unida metuda a jì dala Union dla pluanies de Gherdëina UPG  PROGRAM DLA LONGIA NUET 2014