Se voglio essere cresimato

Le alunne e gli alunni della seconda classe della scuola media possono prendere parte al sacramento della Cresima.

Questi vengono invitati, assieme ai loro genitori, a prepararsi per ricevere questo importante sacramento. Con la cresima i giovani confermano il loro battesimo, ottenuto per volontà dei genitori, dando l’ assenso ad un percorso iniziato in loro nome per proseguirlo con propria volontà e libertà di coscienza.

Per dare supporto alla propria decisione, la parrocchia propone ai cresimandi giornate di preparazione alla Cresima. Con l’iscrizione ai corsi la partecipazione diventa obbligatoria.

Prima della Cresima vengono organizzate apposite serate per i genitori e i padrini o madrine, dove questi ottengono informazioni relative ai presupposti con le modalità da seguire. Come per il Battesimo anche per la Cresima è previsto un padrino o una madrina. Risulta sensato che il padrino e madrina, scelti per il Battesimo, vengano confermati anche per la Cresima. Questi devono aver superato l’età di 16 anni ed essere battezzati.

In seguito all’iscrizione, con la quale il cresimando esprime la volontà di voler ricevere il sacramento della Cresima, li vengono date le informazioni necessarie per continuare la propria preparazione.