La chiesa di Sant‘Anna

0.Annakirche

 

La chiesa di Sant’Anna si trova al centro del cimitero di Ortisei. La prima nomina di una cappella dei morti risale al 1425, anche se già prima si parla in una lettera di indulgenza di una chiesa di Sant’Anna. La chiesa è di stile gotico e l’arredo interno è barocco. Un gruppo di volontari devoti a Sant’ Anna si sono occupati della chiesa per ben 300 anni. All‘ inizio del sedicesimo secolo si occuparono della costruzione di un nuovo tetto della chiesa nello stile gotico. Sostituirono il tetto piatto fatto di legno che copriva la chiesa. Il campanile con le due campane della forma ora esistente è stato fatto nel 1799. Nel 1982 la chiesa di Sant’ Anna è stata restaurata a fondo.

Sul dipinto principale dell‘ altare di Josef Anton Mahlknecht (1859) sono raffigurati San Gioacchino e Sant’Anna con Maria bambina. Le due statue di San Gioacchino e San Giuseppe a destra e sinistra dell‘ altare, e anche gli angioletti e i puttini sono opere di alto valore artistico di Matthias Vinatzer (1717-1784. Degni di nota sono anche gli affeschi sul soffitto della chiesa che raffigurano la intercessione di Sant‘Anna e sulla facciata esterna sopra l’entrata il motivo di Maria ausiliatrice.

 

Annakirche-Altar

 Il cimitero

Il vecchio cimitero adiacente alla chiesa di Sant’Anna è stato trasformato e ingrandito nel 1862. Il muro di cinta è stato ampliato con delle nicchie all‘ interno. Un nuovo tratto di cimitero è stato costruito negli anni 1894/95. Il tratto è rialzato ed è collegato da una scalinata. Il muro di chiusura della parte nuova è stato costruito con delle arcate. Due ingrandimenti del cimitero sono seguiti nel 1971/72 verso est e nel 2000 verso nord.